martedì 25 settembre 2007

E la chiamano normalità

La vicenda Grillo ancora è al centro di polemiche. Panico fra i clienti della banca inglese Northern Rock in coda per ritirare i depositi dall'istituto a rischio fallimento, sempre per i mutui americani. Il presidende della Cei parla di "deriva aborto". L'Iran protesta per le dichiarazioni del ministro francese Kouchner sulla guerra.
Nuovi aumenti ai parlamentari: Bertinotti li blocca, Marini dice che ci vorrebbe una legge.
Stop di Cofferati alla moschea di Bologna. La Polonia blocca la Giornata europea contro la pena di morte. Bombe israeliane a Beirut. Speciale-Visco: il magistrato archivia la pratica ma bacchetta il viceministro. Caos al Senato per le mozioni Rai: il governo non va in minoranza per una serie di coincidenze. Preannunciata una finanziaria di 17 milioni di euro senza aumenti di tasse (e con riduzioni dell'Ici)
da Megachip 25 settembre 2007

1 commento:

ezio.casagranda@yahoo.it ha detto...

Penso sia una situazione paradossale. Mentre, l'accordo del 23 luglio 2007 "mette in soffitta" i dirtti di molti lavoratori la "politica" e l'economia reale mangiano i nostri magri risparmi, gonfiano le rendite sulle spalle di chi lavora.
Di chi erano i soldi che la banca centrale a speso per sanare la situazione dei mutui americani?.
Nostri. Quello che mi appare scandaloso è che nessuno, nemmeno Grillo, grida allo scandalo ed alla vergogna per una simile operazione.
Ezio